SOFFITTI

Buongiorno a tutti

Volete sapere di cosa parleremo oggi?

Per prima cosa, vorrei invitarvi a fare un gesto semplice: alzate la vostra testa, il vostro sguardo, e guardate verso l’alto. Cosa vedete? Una luce al neon di un ufficio? Il tetto di un vagone della metro? I faretti della vostra stanza o un bellissimo cielo azzurro? Ebbene oggi vi ho invitato ad alzare lo sguardo perché parleremo di ….soffitti! Si, perché diciamo la verità, oggi il nostro sguardo é sempre più rivolto verso il basso, sempre su i nostri Iphone. Oggi invece no, oggi guardiamo in alto per vedere delle cose bellissime. Nel nostro percorso vedremo dei meravigliosi soffitti dipinti del XVIII secolo del museo di Palazzo Braschi,

oppure un altro che sembra un dipinto di Joannis Kounellis, ma si trova nientemeno che a Roma, al Campidoglio.
Sempre dai musei Capitolini provengono dei bellissimi soffitti classici con sculture in prospettiva.

Ce ne sono anche di divertenti come quello adornato da ombrelli colorati a formare una specie di Mandala.

Soffitti con ombrelli
Soffitto decorato

 

O le bellissime volte della Cappella Espiatoria di Parigi, il monumento commemorativo nazionale dal 1914  in stile neoclassico voluta dal re Luigi XVIII per onorare la memoria di Luigi XVI e di Maria Antonietta.

Soffitti a volta
Cappella Espiatoria Parigi

Ce n’é un altro che sembra un bellissimo quadro astratto, ma indovinate di cosa si tratta? Ma dell’affascinante Piramide del Museo del Louvre!

Louvre Parigi
Museo del Louvre Piramide

Il mio preferito? Quello del titolo, il più misterioso di tutti; un antro da dove fuoriesce un inquietante fulgore rossastro. Cosa sarà mai? É la meravigliosa installazione Leviathan di Anish Kapoor al Grand Palais di Parigi per Monumenta 2011. Il terrore di finirci dentro é pari alla voglia di ficcarci il naso per sapere…