fbpx

Pio Manzù Orologio Cronotime in ABS Arancione

800.00

L’orologio da tavolo Cronotime fu disegnato da Pio Manzù nel 1966.

Il Cronotime  è composto da tre parti ruotabili e orientabili.

E’ racchiuso in un pezzo unico di ABS sagomato alto 9 centimetri e del diametro di 7 centimetri, originariamente era stato  disegnato per la Fiat come oggetto da regalo,  successivamente arrivato a una produzione e distribuzione più ampia con Ritz-Italora e in anni recenti accolto nel catalogo Alessi.

Il Cronotime è oggetto modernissimo per le sue linee ed é stato il  primo orologio a transistor prodotto.

Un record, giustamente presente nella collezione del Museo di Arte Moderna di New York e in copertina sulla prestigiosa  rivista “Form” (n.46, maggio 1969)

L’orologio presenta un  elemento di novità, in quanto ricorda una componente del motore di un automobile, modificata e rimodellata fino a diventare qualcosa di completamente diverso.

La qualità scultorea e tattile di quest’oggetto ne permette un facile uso: facendo ruotare le due sezioni del cilindro curvo, il quadrante dell’orologio (considerato una sezione dell’involucro) può essere orientato e girato, conferendo di conseguenza al Cronotime un aspetto pratico, oltre che giocoso.

Sul fondo presenta l’etichetta originale di Ritz Italora e della concessionaria Margaritelli di Perugia.

Etichetta: designer Pio Manzu produced by Ritz Italora Milano Italy

Disponibile


Caratteristiche:

Materiale: ABS

Colore: Arancione, bianco

Periodo: 1969

Produttore: Ritz Italora

Creatore: Pio Manzù

Provenienza: Italia

Condizioni: Molto buone

Dimensioni (cm):

Altezza: 9

Larghezza: 7

Diametro: 7

Profondita: 7

COD EMI 333 Categorie , , Tag , , ,


Condividi
Descrizione

Pio Manzù orologio Cronotime in ABS arancione

Pio Manzù (1939-1969) nasce a Milano nel 1939. E’ figlio del famoso scultore Giacomo Manzù (1908-1991).

Fu il primo italiano a laurearsi  presso la Hochschule für Gestaltung di Ulm, che dalla metà degli anni Cinquanta e per tutti gli anni Sessanta era l’istituzione di riferimento per la diffusione del design industriale.

Fu lì in Germania che Manzù scoprì la passione per il design di motori di automobili. Grazie a essa sviluppò modelli per prototipi di auto di media e piccola cilindrata ed  entrò a far parte del Centro Stile Fiat in veste di consulente.

A partire dal 1967 è consulente alla FIAT, fino ad allora poco permeabile a contributi culturali esterni, chiamato da Dante Giacosa che da subito gli da la fiducia necessaria per progettare liberamente e sperimentare.

Per la casa automobilistica torinese, realizza il City Taxi e l’Autobianchi Coupé, entrambe esposte al Salone dell’automobile di Torino.

Nel 1966, disegna il Cronotime, uno dei suoi ultimi design prima della prematura scomparsa, avvenuta in seguito a un incidente stradale nel 1969. Visita la scheda prodotto Pio Manzù Orologio Cronotime in ABS Arancione

Informazioni aggiuntive
Peso 5 kg
Dimensioni 20 × 20 × 20 cm

On hold

Egidi Madeinitaly

128, Rue la Boétie 75008 Paris – France

P.IVA FR10484396627

Perito del Tribunale di Roma
4008 del 20.12.2002

Note legali

Privacy Policy

Cookie Policy

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici su

Privacy Preference Center