fbpx

Quadro Giapponese ad Inchiostro Epoca Edo

800.00

Prezioso manufatto giapponese che raffigura tre personaggi su una terrazza con dei preti shintoisti con abiti neri e il sul capo la Corona Kanmuri. In primo piano degli alberi di ciliegio in fiore.

Periodo Edo XVIII secolo.

Questa deliziosa opera é un inchiostro su carta ed é probabilmente tratta dalla famosa opera i Diari di Tosa del poeta Ki no Tsurayuki 紀貫之.

Il quadro é elegantemente abbellito da una cornice dorata e posto sotto vetro.

 

Disponibile


Caratteristiche:

Materiale: Carta, legno

Colore: Policromo, oro

Tecnica: Foglia oro, inchiostro

Periodo: Edo XVIII secolo

Creatore: Attribuito alla scuola di Tosa

Condizioni: Ottime

Dimensioni (cm):

Altezza: 21

Larghezza: 17

Profondita: 2

COD EMI 172 bis Categorie , Tag ,


Condividi
Descrizione

Il diario di Tosa è un’opera scritta nel 935 da Ki no Tsurayuki, un poeta della ristretta cerchia imperiale che un anno prima era stato nominato governatore della remota provincia di Tosa, e che quindi aveva dovuto abbandonare la capitale.

Nel diario vengono descritti i 55 giorni di viaggio e di traversata per tornare alla capitale Kyoto, conservando sempre il distacco dell’osservazione disinteressata senza mai esprimere giudizi morali o di classe sulle persone incontrate. Osserva quindi la realtà per cogliere la pienezza della vita; in questo modo ha la forza di affrontare le asperità del viaggio e dell’esistenza, visto che nella città di Tosa aveva perso la figlia. Il testo è quindi pieno di osservazioni sulla vita, sulla caducità ed ineluttabilità del destino e il senso dello scorrere del tempo è dato dai vari rituali, cerimonie e festività.  I sentimenti dominanti sono tristezza, sconforto e ansia che sembra svanire con l’avvicinarsi a luoghi noti e a Kyoto.

Ma anche qui è evidente l’inarrestabile scorrere del tempo e l’inesorabile caducità di ogni cosa: la casa di Tsurayuki è in rovina, il giardino incolto e i bambini che giocano riportano alla memoria il volto della figlia morta. Oltre ad essere un’opera mirabile per l’incredibile quantità di poesie, che risultano la vera raisons d’être dello scritto stesso, questo diario rappresenta una sfida ai contemporanei modelli convenzionali di narrazione e rielabora i concetti di scrittura e di linguaggio: si tratta di un’opera rivoluzionaria in quanto Tsurayuki si finge donna e  lascia dunque che la voce narrante sia femminile, pur essendo consapevole dell’usanza tutta maschile di scrivere diari e cronache. L’autore quindi diviene personaggio-protagonista, allo stesso tempo uomo e donna, con la libertà femminile di sentire e di esprimere da una parte, e il rigore e la sintesi poetica maschile dall’altra. “Si dice che i diari siano scritti dagli uomini, ma ora una donna ha intenzione di scriverne uno”, così si apre il Tosa Nikki, e dopo la sua comparsa inizieranno a fiorire altri diari letterari compilati, questa volta, dalle mani femminili di vere dame di corte.

Elena Caloisi

Informazioni aggiuntive
Peso 5 kg
Dimensioni 6 × 22 × 26 cm

On hold

Egidi Madeinitaly

128, Rue la Boétie 75008 Paris – France

P.IVA FR10484396627

Perito del Tribunale di Roma
4008 del 20.12.2002

Note legali

Privacy Policy

Cookie Policy

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici su

Privacy Preference Center