fbpx

Scultura in Bronzo firmato Barye

0.00

Bellissimo bronzo firmato sulla base Barye
Antoine-Louis Barye (Parigi,1795-1875) é stato uno dei più importanti bronzisti del XIXesimo secolo.
Questo é il famoso modello chiamato le Lion au Serpent, il leone contro il serpente.
Come potrete leggere nella descrizione, questo modello allegorico ebbe un successo enorme.
Base in marmo nero

Venduto


Caratteristiche:

Materiale: Bronzo, marmo

Colore: canna di fucile, nero

Periodo: Fine XIX secolo

Creatore: Antoine-Louis Barye (firmato)

Provenienza: Francia

Condizioni: Ottime, leggere usure dovute al tempo

Dimensioni (cm):

Altezza: 33

Larghezza: 40

Profondita: 27

COD EMI 251 Categorie , , Tag ,


Condividi
Descrizione

Bronzo firmato Antoine- Louis Barye

Quando il famoso scultore francese Barye si esprime al meglio, come nel caso della nostra scultura, supera la semplice descrizione anatomica per raggiungere le piú alte vette della rappresentazione emozionale.

Lion and Serpent(il modello in gesso si trova al Musée des Beaux-Arts, a Lione), l’opera più famosa di Barye, è stata letta come una rappresentazione allegorica del re Luigi Filippo regnante nel periodo 1830-1848, che salì al potere durante la rivoluzione di luglio del 1830.

Il nobile leone, rappresentante il nuovo re e il popolo di Francia, è raffigurato in una lotta trionfale contro il serpente, che simboleggia Carlo X il quale regnò nel 1824 -1830, e la spodestata dinastia dei Borboni.

Ma c’é di più, questo gruppo suggerisce inoltre un intervento celeste per il regno di Luigi Filippo alludendo alle costellazioni di Leone (il leone) e Idra (il serpente di mare), che “regnarono sui cieli” durante i giorni della Rivoluzione di Luglio (27-30 luglio, 1830).

Barye espose il suo monumentale calco in gesso di questo gruppo allegorico al Salon parigino del 1833, dove fu accolto con grande successo.

Fu acquistato dalla Corona, fuso in bronzo ed esposto nuovamente al Salon del 1836, prima di essere installato pubblicamente nel giardino delle Tuileries.

Sebbene ufficialmente apprezzato da Luigi Filippo, la presenza di una scultura di animale in un luogo pubblico prestigioso non fu bene accolta, al punto che un critico, esasperato, esclamò: “I giardini diventeranno un giorno forse uno zoo?”

Informazioni aggiuntive
Peso 20 kg
Dimensioni 60 × 35 × 43 cm

On hold

Egidi Madeinitaly

128, Rue la Boétie 75008 Paris – France

P.IVA FR10484396627

Perito del Tribunale di Roma
4008 del 20.12.2002

Note legali

Privacy Policy

Cookie Policy

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici su

Privacy Preference Center