La galleria d’arte contemporanea L’ Attico viene inaugurata a Roma, da Bruno Sargentini e suo figlio Fabio, in piazza di Spagna, il 25 novembre 1957.

Il panorama artistico dell’epoca espone negli spazi di Bruno e di suo Fabio Sargentini: Lucio Fontana, Giuseppe Capogrossi, Victor Brauner, Rene Magritte, Constant Permeke, Rafael Canogar, Roberto Matta, Mario Mafai, Vasco Bendini, Enzo Petrillo, Jean Fautrier…ma anche Ennio Morlotti,  Pino Pascali, Jannis Kounellis, Michelangelo Pistoletto, Eliseo Mattiacci, Simone Forti, gli spoletini Piero Raspi, Leoncillo Leonardi, Giuseppe de Gregorio, Filippo Marignoli.

Nel 1969 Fabio Sargentini trasferisce la galleria L’Attico in via Beccaria.

Qui, l’indimenticabile e iconica l’installazione di Jannis Kounellis:  12 cavalli vivi ospitati negli spazi espositivi di via Beccaria come fossero in una stalla.

Ha alimentato le avanguardie pittoriche e introdotto le installazioni, creando inoltre delle sinergie innovative con la danza, la musica e il teatro.

Dal 1983 la galleria è in via del Paradiso.